A PICCOLI PASSI… IL RI-CINEMA!

Tempo di lettura: 2 minuti

 

 

Il cinema ritorna su piazza,

sebbene la situazione Covid-19 stia migliorando di gran lunga il suo corso epidemico, il settore cinematografico subisce ancora la diffidenza dei suoi spettatori mancati.

Nel fiore della stagione più calda dell’anno, le proposte filmiche non mancano e anche Montemurlo fa la sua parte.

 

Il “Cinema nel parco” nel giardino di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1) a Oste propone sette proiezioni sotto le stelle, da mercoledì 22 luglio alle 21:30 film per grandi e piccoli.

Le date continuano con giovedì 23 luglio, mercoledì 29 luglio, martedì 4 agosto, mercoledì 5 agosto, mercoledì 2 e giovedì 3 settembre.

 

Parlando di iniziative montemurlesi similari, il grande padre del cinema fa il suo debutto con “Teatro nel parco”, nella stessa Villa Giamari altre date accompagnano la proposta: giovedì 23 luglio alle 21:30 con lo show di Ugo Sanchez Jr.; giovedì 30 luglio con Toscanacci e giovedì 6 agosto con Katia Beni. Il biglietto rappresentativo della rassegna cosa 5 euro, 3 euro per gli abbonati alla stagione Sala Banti 2019-2020.

 

Nonostante i film a cielo aperto d’estate facciano più gola, abbiamo un’altra proposta pratese non abbastanza resa nota: l’UCI Cinema. Con il prezzo modico dei biglietti a partire da euro 4,90 abbiamo quattro proposte revival con “L’EMOZIONE DEL GRANDE CINEMA” che presenta i grandi classici e l’immancabile Kubrick;  “LA MAGIA DEI FILM FAMILY” con il Summer kids; “IL GRANDE SOGNO ITALIANO: FAVINO” con il film capofila vincitore del David di Donatello 2020 “Il Traditore” e per finire le proiezioni pluripremiate “I FILM CHE HANNO INCANTATO I FESTIVAL”.

 

“Il cinema è la scrittura moderna il cui inchiostro è la luce” disse lo scrittore e drammaturgo francese Jean Cocteau; proviamo a dare più spazio ai bellissimi silenzi nelle sale, alla pulita commozione dinnanzi allo schermo e agli impercettibili movimenti sussultori che ci regala la cinepresa… chiamiamoci piccoli cineasti e facciamo discutere l’osservazione.

About the Author
Laura Scala, una fotogiornalista collaboratrice di “La Nazione”, specializzata e amante della ritrattistica in ambito fotografico con un approccio costruzionista e creativo. Appassionata per la scrittura di poesie libere e la redazione di articoli di giornale.

Leave a Reply

*